Credo che tu abbia letto il mio blog su ‘Sei vivo?’. In caso contrario, ti consiglio di cliccare qui per leggerlo

Questa è una domanda che ci si pone quando si mette in discussione la paternità di un bambino o il bambino rimane orfano o abbandonato molto prima che possa dire una frase completa. So che la tua risposta sarà affermativa perché hai sperimentato l’amore di tuo padre fin dall’infanzia. Ma la risposta sarà diversa da qualcuno che non conosce mai suo padre né sperimenta l’amore. Può essere doloroso non essere assistiti da un padre. Ma non preoccuparti.

O abbiamo sperimentato questo o no, ce n’è un altro che dobbiamo desiderare di sperimentare. C’è un Padre di padri che non muore né ci abbandona. Non ci maltratta né ci abbandona.

Sto parlando di Colui che è sempre stato, ed è e sarà per sempre. L’Uno che ha creato tutti gli esseri umani, gli esseri invisibili, la terra, l’universo ei regni invisibili. Si siede sul cerchio della terra e guarda gli abitanti della terra.

Colui che è così potente e maestoso, eppure umile. Colui che ha a sua disposizione innumerevoli angeli, ma non si comporta male. Colui che ha creato gli esseri umani a Sua immagine e somiglianza. Colui che molti ignorano e non sanno mai che il Suo Braccio eterno ci fornisce bontà.

Egli è il Padre degli orfani e il Padre dei padri. Qualunque sia la categoria in cui rientriamo nella vita, c’è un Padre celeste. Non sto parlando di quelli che sono andati oltre. Sto parlando di Dio Onnipotente come Padre. Il Signore Gesù ce lo ha presentato in Matteo 6:9 quando ha detto: “Padre nostro, che è nei cieli, sia santificato il tuo nome…” Sapeva cosa stava dicendo. Non aveva dubbi sapendo che c’è un altro Padre nei cieli. Lo chiamò Padre. Egli disse in Giovanni 20:17 : “… io salgo al Padre mio e Padre vostro, al mio Dio e Dio vostro”. Egli è Dio e anche Padre. Stava dicendo queste parole a coloro che credevano (in passato) e credono in Lui ora.

Se lo hai accettato come tuo Signore e Salvatore e credi nel tuo cuore che è venuto nella carne, è morto per i nostri peccati, è risorto il terzo giorno e ora siede alla destra del Padre nei cieli, allora è anche tuo Padre Celeste.

Per l’amore che il Padre ha per Gesù, lo stesso amore si estende a noi credenti.

Puoi dire coraggiosamente a te stesso secondo Geremia 31:3: “Il Signore mi è apparso in passato, dicendo: “Sì, ti ho amato con un amore eterno; Perciò con amorevole benignità ti ho attirato».

Vedere! Geremia 31:3 è un versetto che puoi tenere così caro al tuo cuore. Questo è il Padre nei cieli che dice a te e a me che ci ha amati con un amore eterno. E ci ha attirato a Lui con amorevole gentilezza. Si prende cura di te anche se il padre terreno c’è o no. Egli, infatti, si prende cura anche dei padri terreni.

Ti ama. Lui mi ama. Ha detto in Isaia 49:16 che ha inciso te ed io sui palmi delle sue mani. Ebbene, spero che tu sappia che devi accettare Gesù come tuo Signore e Salvatore per diventare anche tuo Padre, altrimenti Egli è solo Dio per te. Se non sei sicuro, ti incoraggio a fare clic qui per leggere l’argomento.

Guarda un’altra grande certezza del suo amore verso noi che crediamo in Lui:
Romani 8: 35 – 39
35  Chi ci separerà dall’amore di Cristo? Avranno problemi o difficoltà o persecuzioni o carestie o nudità o pericolo o spada? 36  Come sta scritto: «Per amor tuo affrontiamo la morte tutto il giorno; siamo considerati pecore da macellare”. 37  No, in tutte queste cose siamo più che vincitori per mezzo di colui che ci ha amato. 38  Perché sono convinto che né la morte né la vita, né gli angeli né i demoni, né il presente né il futuro, né alcuna potenza , 39  né l’altezza né la profondità, né alcun altro in tutta la creazione, POTREBBERO SEPARARCI DALL’AMORE DI DIO cioè in Cristo Gesù nostro Signore ».

Lascia che ti lasci con la canzone qui sotto.

One thought on “Conosci tuo padre?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s